logopotpourricomicsorizzontale

facebook
PotpourriArcobaleno

POTPOURRI COMICS APS
Sede Legale: VIA PRALAFERA, 26 - 10062 LUSERNA SAN GIOVANNI (TO)
C.F. 94575640019

 

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE

Turno Spezzato - Clienti Dirompenti

TS2
sito_avatar_david_1593942799257sito_avatar_magni_1593942799287sito_avatar_saretta_1593942799326

Continuano le disavventure di Ely e degli altri commessi del PitShop! Questa volta se la vedranno con le orde di clienti che caratterizzano il periodo natalizio e cercheranno di non far fallire il negozio! Ma Kat è distratta da (un) altro...


facebook

Sfoglia le prime pagine!

TS2_27TS2_26TS2_25TS2_24TS2_23TS2_22TS2_21TS2_20TS2_19TS2_18TS2_17TS2_16TS2_15TS2_14TS2_13TS2_12TS2_11TS2_10TS2_09TS2_08TS2_07TS2_06TS2_05TS2_04TS2_03TS2_02TS2_01TS2_00

Ti è piaciuto?

Aggiungilo al tuo carello!

NewCondition12
In stock

Continuano le disavventure di Ely e degli altri commessi del PitShop! Questa volta se la vedranno con le orde di clienti che caratterizzano il periodo natalizio e cercheranno di non far fallire il negozio! Ma Kat è distratta da (un) altro...

Turno-Spezzato-2---Clienti-Dirompenti


Volumi della serie

TS1_1593943577930TS2_1593943579162

Dicono di Turno Spezzato - Clienti Dirompenti

"una perfetta caratterizzazione dei personaggi"
Kotodama & Tea Time
"diverte fino all'ultima vignetta, ti tiene in tensione e ti dà anche diversi spunti di riflessione"
M. D'Aiuto

⚠ ATTENZIONE: POSSIBILITÀ DI SPOILER! ⚠

 

Il fumetto è una divertente parodia della vita da lavoratore precario e sottopagato, ovvero la tipica situazione dello studente ancora frequentante oppure neolaureato/neodiplomato. Ely è costretta a fare il cosiddetto “turno spezzato” e a essere pagata meno di Eliseo, che si dimostra disinteressato alle vendite ma ha comunque ottenuto un contratto indeterminato senza una ragione valida (come si dice? Viva la meritocrazia). Questo fumetto ha numerosi punti di forza: i disegni cartooneschi ma non esageratamente caricaturali; le situazioni talvolta assurde e surreali che rispecchiano perfettamente la realtà di alcune di esse e che rendono perfettamente l’idea del caos che regna nel PitShop; e tutti i personaggi, nessuno escluso, grazie ad una perfetta caratterizzazione che ci lascia intendere le loro varie sfaccettature: Ely, ad esempio, da carina com’era per il colloquio, è praticamente sfatta sia prima che dopo il lavoro, mentre Eliseo, giustamente, non faticando, se ne esce sempre piuttosto tranquillo e anche se non dà a vederlo, ci tiene a quel lavoro e lo fa anche bene; dal canto suo Katia, sempre nervosa, è sull’orlo di una crisi ma ciò è dovuto al doversi costantemente prendere cura di ogni aspetto del negozio e non solo; mentre Dan è un cinnamon roll che non ha assolutamente idea di cosa ci faccia lì (il che rende tutto ancora più divertente e assurdo) ma ha anch’egli un passato che lo rende un personaggio profondo e con un suo perché.
Nonostante il tratto cartoonesco, ho apprezzato molto che Michela, l’addetta a disegni e chine del trio di autori, abbia prestato attenzione a molti dettagli per il design dei personaggi e l’ambiente del negozio (il particolare che amo di più credo siano proprio le targhette con i nomi e quella di Ely che ha scritto proprio “ELIPSILON” ahahah): ogni personaggio, che sia un commesso o un cliente, è riconoscibilissimo, mentre in negozio, se siete attenti osservatori, troverete qualche piccola reference videoludica qua e là! I colori vibranti di Sara, colorista del gruppo, rendono il tutto più allegro, considerando quanto potremmo uscire spossati anche noi da giornate come quelle che vive Elisa. Infine, i personaggi che più ho preferito sono ovviamente la povera ma degna di stima Ely, sua nonna e il mitico Dan: Ely cresce moltissimo nel corso di entrambi i volumi e in particolare proprio quello natalizio sarà per lei il vero banco di prova per dimostrare il proprio cambiamento, avvenuto anche grazie alla vicinanza di Dan, che per quanto sembri naive nasconde un lato più maturo e “adulto”.

[leggi QUI l'intera intervista]

~Kotodama & Tea Time

 

Ho finito di leggere anche il secondo volume di Turno Spezzato, volume che recupero per via del cliffhanger con cui eravamo stati lasciati online.
E leggendo le tavole ancora inedite vi assicuro che ne è valsa la pena. Questo fumetto diverte fino all'ultima vignetta (David, al "rompersi lo spirito di un uomo" sono morto 
😆) ti tiene in tensione e ti dà anche diversi spunti di riflessione, grazie anche al lavoro di Sara e Michela, che hanno materializzato quelle emozioni.

~M. D'Aiuto

 

Vuoi lasciarci una recensione o un commento? Allora SCRIVICI QUI! 😁

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder